Quello che viene comunemente chiamato “caffè d’orzo”, ha poco a che fare con il caffè a parte il colore e il fatto che venga fatto con la macchina per il caffè. 
Il caffè d’orzo infatti non contiene caffeina e, ovviamente, non è ricavato dai chicchi di caffè, ma dall’orzo, un cereale con proprietà nutritive molto interessanti, che viene seccato e tostato.
L’orzo, come bevanda, mantiene proprietà digestive e antinfiammatorie e, non contenendo caffeina, può essere assunto anche da bambini, donne in gravidanza o persone che non possono assumere sostanze eccitanti. Le calorie di una tazza d’orzo sono pressoché trascurabili (non quelle dello zucchero o del latte che ci aggiungiamo!!), come quelle del caffè. 


Un caffè d’orzo può essere un ottimo sostituto del caffè in una corretta nutrizione per adulti e bambini, tranne che per i celiaci essendo un cereale che contiene glutine

 

 
Foto: cappuccino d'orzo, presso La Sforneria, Lucca  ( https://www.facebook.com/La-Sforneria-168725069944261/ )