Tra le verdure autunnali e invernali troviamo i CAVOLI. Le varietà di cavolo sono numerosissime, con forme e colori differenti: cavolfiorecavolo cappuccio, cavolo verza, cavolo rapa, broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolo nero..
Tutti i cavoli contengono molta vitamina C (che però si distrugge parzialmente con la cottura), acido folico, fibra e potassio. La vitamina C è un antiossidante, un disintossicante e aiuta il sistema immunitario a proteggerci.
I cavoli sono alimenti molto sazianti e poveri di grassi, quindi sono MOLTI UTILI in un' alimentazione ipocalorica; inoltre apportano fibre ricche di cellulosa, utili all’intestino.


I cavoli possono essere cucinati in tantissimi modi, come ottimo contorno o come condimento ideale di un buon piatto di pasta. 
Domani provate il cavolo cappuccio rosso (ha soltanto 20 kcal ogni 100gr!!!); io l’ho preparato così in questo piatto unico.
Ingredienti principali: cipolla bianca, cavolo cappuccio rosso, fagioli rossi bolliti, pasta corta avvolgente (gnocchetti o conchiglie o simili). 
Fate appassire in padella un po' di cipolla tagliata sottile con un filo d'olio extravergine d'oliva e mezzo bicchiere d'acqua. Dopo qualche minuto aggiungete il cavolo cappuccio rosso precedentemente lavato e tagliato a listarelle sottili. Coprite con il coperchio e lasciate cuocere una decina di minuti (fino a quando il cavolo sarà morbido, ma non troppo, affinché non vadano perse tutte le vitamine).


A fine cottura unite una piccola quantità di fagioli rossi bolliti (circa 80-85 Kcal ogni 100 gr), poco sale e, se volete aggiungere qualche altra proprietà benefica al piatto, oltre ad una bellissima colorazione, anche un po' di curcuma. Et voilà: un piatto completo di carboidrati e proteine, ma anche ricco di fibre e antiossidanti. Bon appétit!



PS: Non inserisco volutamente le quantità degli ingredienti in questi tipi di ricette perché voglio soltanto fornire degli utili spunti per piatti buoni, belli e sani sottolineando proprietà e qualità degli alimenti. Le quantità di pasta, verdure e legumi sono a vostra discrezione (secondo il vostro gusto, il vostro appetito e il vostro fabbisogno calorico giornaliero!). Un ultimo consiglio: abbondate con il cavolo e non esagerate invece con la quantità di pasta e olio!